Cerca

L'inaugurazione oggi pomeriggio

A Milano Sala apre il giardino dedicato a Luisa Fantasia, la foggiana seviziata e uccisa per ritorsione contro il marito carabiniere

A Milano, nel quartiere periferico di Baggio, da oggi ci sono dei giardini intitolati alla memoria di Luisa Fantasia, che perse la vita il 14 giugno del 1975 uccisa, di fronte alla figlia di 18 mesi, da due esponenti legati a una delle prime 'ndrine presenti in Lombardia.

A Milano Sala apre il giardino dedicato a Luisa Fantasia, la foggiana seviziata e uccisa per ritorsione contro il marito carabiniere

La sua unica colpa: essere la moglie del brigadiere dell'Arma dei Carabinieri, Antonio Mascione, che stava indagando sotto copertura sull'arrivo di una grossa partita di eroina, dalla Calabria a Milano. Oggi a 46 anni di distanza, raccolto il desiderio della figlia, dopo anni di silenzio intorno alla terribile vicenda, il Comune di Milano ha reso onore alla memoria di Luisa e alla sua storia di madre e moglie dedicandole un giardino, in via delle Forze Armate all'angolo con via Mar Nero, nel quartiere dove insieme al marito si era trasferita dalla Puglia. "Arriviamo tardi a questo giorno, perche' i fatti sono di molti anni fa - ha detto il sindaco Sala -, ma siamo qui perche' Milano non dimentica. La battaglia contro le varie forme di mafia non e' mai finita".

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione