Cerca

Il fatto di cronaca

L'inchiesta sull'agguato a Ricucci, fratello del boss della mafia garganica, passa alla DDA di Bari: eseguiti 20 esami stub

L'inchiesta è passata alla Direzione distrettuale antimafia di Bari. L'uomo, ferito al torace e al volto, è ricoverato all'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo: le sue condizioni sono gravi ma non e' in pericolo di vita

L'inchiesta sull'agguato a Ricucci, fratello del boss della mafia garganica, passa alla DDA di Bari: eseguiti 20 esami sub

Sono una ventina gli stub, l'esame che serve per verificare la presenza di polvere da sparo su corpo e indumenti, effettuati dai carabinieri del comando provinciale di Foggia nell'ambito delle indagini sul ferimento di Giuseppe Ricucci (fratello di Pasquale Riccucci, detto "Fic secc" ritenuto uno dei vertici del clan della mafia garganica), vittima di un agguato messo a segno, ieri mattina, nelle campagne di Monte Sant'Angelo.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione