Cerca

Il caso

A Vico le insegnanti erano contagiate ma nessuno ha detto nulla ai genitori che continuavano a mandare i figli a scuola

«Riteniamo che quanto successo all’interno del plesso scolastico “Fiorentino” abbia messo in serio pericolo tutti i bambini, potenzialmente ‘vettori’ e origine di un possibile focolaio, e l’intera Comunità»

A Vico le insegnanti erano contagiate ma nessuno ha detto nulla ai genitori che continuavano a mandare i figli a scuola

«Abbiamo saputo di quei casi di positività soltanto il giorno 11 novembre 2020, a seguito di alcune telefonate da parte di un dipendente della Asl di San Severo, il quale chiedeva ad alcuni di noi come stesse procedendo la quarantena dei nostri figli venuti a contatto con le insegnanti contagiate. In realtà, fino a tale data, non avendo mai avuto contezza della positività delle maestre e non essendoci mai stato comunicato nulla in tal senso, abbiamo continuato regolarmente a portare a scuola i nostri figli, ignari di quello che avveniva al suo interno», denunciano i genitori dell'’I.C. “Manicone – Fiorentino” di Vico che hanno lanciato anche una petizione per accertare le responsabilità

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione