Cerca

L'operazione col Noe di Bari

I Carabinieri di Rodi Garganico sentono puzza di malaffare e sequestrano 7 vasche di fanghi e una discarica abusiva

Si tratta di sette vasche contenenti rifiuti speciali pericolosi, ovvero “fanghi da depurazione” abusivamente stoccati, e del sequestro di un’area demaniale di circa 2500 mq, colma di rifiuti speciali di ogni genere, realizzata del tutto abusivamente.

I Carabinieri di Rodi Garganico sentono puzza di malaffare e sequestrano 7 vasche di fanghi e una discarica abusiva

Il sequestro da parte dei Carabinieri del NOE

Denunciate 9 persone addette alla gestione degli impianti, ritenute responsabili, a vario titolo, di emissioni odorigene in atmosfera senza autorizzazione, di gestione illecita e deposito incontrollato di ingenti quantitativi di rifiuti speciali pericolosi, accumulati su un’area demaniale, non idonea e non autorizzata, in cui veniva realizzata una discarica abusiva. Il valore degli immobili sequestrati ammonta ad euro 700.000 circa

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione