Cerca

Il caso che fa discutere

Le scuse del sindaco per la messa affollata a San Marco, primo focolaio di Coronavirus in provincia di Foggia

┬źMi assumo la colpa di non aver avuto il coraggio di dire a don Matteo di interrompere il momento di preghiera. Non me la sono sentita, ma mi rendo conto, col senno di poi, di aver sbagliato. Ma avrei voluto interromperlo┬╗, dice il sindaco Merla

Le scuse del sindaco per la messa affollata a San Marco, primo focolaio di Coronavirus in provincia di Foggia

La messa a San Marco popolata di fedeli

Le forze dell'ordine sono a lavoro e stanno visualizzando i tanti filmati che circolano sul web, che mostrano l'affollamento di gente, tra cui il consigliere regionale Napoleone Cera, alla funzione. Non sono esclusi provvedimenti anche da parte della procura che attende l'informativa da parte dei carabinieri.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione