Cerca

I fatti si riferiscono all’edizione del 2017 del Palio di San Giorgio

55 persone a processo per la corsa dei buoi di Chieuti, l'indagine di Foggia partita grazie all'Enpa

“E’ il terzo rinvio a giudizio riguardante le “Carresi”, è ora di dire basta a questi spettacoli dove gli animali subiscono maltrattamenti e sevizie”, dice Carla Rocchi, presidente nazionale di Enpa, dalla cui denuncia è partita l'inchiesta

Chieuti, chi doveva prevenire la tragedia della corsa dei buoi? M5S aveva chiesto a Prefetto, Regione e Asl di intervenire

L'uomo finito sotto i buoi in corsa

Tra le 55 persone (amministratori, organizzatori e partecipanti alle “gare”)  rinviate a giudizio dal sostituto procuratore della Repubblica di Foggia, Francesca Valerio, figura anche l’allora sindaco di Chieuti. "I buoi venivano costretti a una fatica insopportabile per le loro caratteristiche ed erano costretti a tirare pesanti carri, su una strada asfaltata, sui quali trovavano posto anche molte persone. Inoltre i bovini venivano colpiti da violenti colpi di bastoni e verghe con lo scopo di farli correre di più. Un quadro drammatico, violento, che ancora una volta conferma il fatto che le “Carresi” non hanno nulla di spettacolare", dice l'Enpa.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione