Cerca

Le ragioni del disonore

Scioglimento consiglio comunale di Manfredonia, i legami stretti tra gli amministratori e i mafiosi

┬źUlteriori aspetti d'interesse sono emersi a carico di un consigliere comunale Udc, titolare del 30% delle quote societarie della 'Biessemme srl', unitamente a Francesco Romito parte della nota famiglia criminale dei Romito, attiva su Manfredonia┬╗

Manfredonia, pescatori contro le strette maglie della burocrazia e dell'Unione Europea

Il porto di Manfredonia

Le indagini scaturite da un esposto anonimo, hanno permesso di accertare uno stretto legame tra un componente della giunta comunale di Manfredonia e uno dei responsabili dell'eccidio del 9 agosto 2017, elemento del clan mafioso Li Bergolis", cioè Giovanni Caterino, si legge in uno dei passaggi della relazione di 140 pagine presentata dalla commissione antimafia che si è insediata lo scorso 9 gennaio nel Comune di Manfredonia.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione