Cerca

Dopo l'ennesima aggressione

Baby gang, perché non a Foggia il "metodo" Napoli con Carabinieri e Polizia che vanno a stanare i ragazzini violenti?

Sotto il Vesuvio la guerra alle baby gang da parte delle forze dell'ordine si alza di tono con i metal detector per intercettare i coltelli che troppo facilmente finiscono nelle tasche di ragazzi anche di 'buona famiglia', armi per le 'guerre' del sabato sera che agitano la movida del quartiere Vomero

Baby gang, perché non a Foggia il "metodo" Napoli con Carabinieri e Polizia che vanno a stanarli?

A Napoli, Questura e comando provinciale dei Carabinieri hanno deciso di cinturare in maniera massiccia la zona collinare della città dividendosi le strade di intervento. Si potrebbe fare anche a Foggia, dove è molto più facile circoscrivere le zone da controllare, così da stroncare sul nascere la vocazione alla delinquenza denunciata da Antonio De Santis vittima ieri sera di aggressione da parte di una banda di ragazzini che già aveva colpito in città

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione