Cerca

La ricorrenza

Sul Comune di Isernia svetta la bandiera della Croce Rossa Italiana

“Nonostante il periodo difficile - ha dichiarato il Presidente Rea - non ci siamo mai fermati, abbiamo continuato nella nostra missione con tanto impegno, dedizione e amore"

Una delegazione di rappresentanti delle Istituzioni Politiche, accolta dal Presidente del Comitato Locale, Fabio Rea, ha donato viveri che verranno consegnati agli indigenti, ai cittadini maggiormente bisognosi in questo difficile periodo di emergenza sanitaria e crisi economica. 

Per l'8 maggio, Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, Isernia ha voluto dedicare la festa ai 98 milioni di volontari in tutto il mondo. Numerose le telefonate e gli attestati di stima da parte di Istituzioni che hanno fatto sentire la loro vicinanza per l’operato che i Volontari della Croce Rossa – Comitato di Isernia svolgono quotidianamente sul territorio locale. In mattinata, una delegazione di rappresentanti delle Istituzioni Politiche, accolta dal Presidente del Comitato Locale, Fabio Rea, ha donato viveri che verranno consegnati agli indigenti, ai cittadini maggiormente bisognosi in questo difficile periodo di emergenza sanitaria e crisi economica.  “Nonostante il periodo difficile - ha dichiarato il Presidente Rea - non ci siamo mai fermati, abbiamo continuato nella nostra missione con tanto impegno, dedizione e amore. Un sentito ringraziamento a tutti coloro che ci hanno sostenuto e continuano a sostenerci” – ha concluso così il Presidente della Croce Rossa Italiana - Comitato di Isernia.  

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione