Cerca

L'evento

Apre il museo di Foggia devastata dai bombardamenti del '43

Un sogno accarezzato da tempo, è diventato realtà: riunire in un'unica casa della memoria foto, reperti, testimonianze di quei terribili giorni in cui, sotto le bombe, morirono oltre 20 mila persone

Il lavoro certosino del "Comitato per un monumento alle vittime dei bombardamenti del 43 a Foggia" è stato allestito nella sala "ex Ataf", situata sotto il colonnato della Villa Comunale (insieme alla stazione, il posto più dilaniato della città dai bombardamenti) sistemandoci tutti i cimeli, gli oggetti e le foto che ricordano uno capitoli più cruenti e tristi della storia del capoluogo dauno. Il museo è visitabile la seconda e quarta domenica di ogni mese, dalle 20.30 alle 12.30; dalle 18.30 alle 20.30

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione