Cerca

Forever

Come fumarsi cibo e salute

Sulla base di evidenze, qual è il filo rosso che lega il fumo di tabacco a denutrizione, fame e alimentazione?

Come fumarsi cibo e salute

In un'estate nella quale roghi e incendi hanno mandato in fumo migliaia di ettari boschivi e addirittura un grattacielo, mi è capitato di leggere un interessante articolo pubblicato su Lancet dedicato al rapporto tra fumo di tabacco e malnutrizione. [1] Articolo che provo a richiamare negli aspetti più salienti. “Smoke on the Water”, “fumo sull’acqua” in italiano, è il titolo di una canzone dei Deep Purple del 1972 ispirata a fatti realmente accaduti. 

Ebbene, mio caro lettore, parafrasando la canzone dei Deep Purple, il titolo per l’articolo di oggi può essere “Il fumo su alimentazione e malnutrizione”. Esiste, infatti, un filo rosso che associa la malnutrizione al fumo di tabacco. [1] Nelle famiglie dove gli adulti fumano, si registra una più alta prevalenza di malnutrizione e denutrizione, sia nei Paesi ricchi che in quelli poveri [2-6] Inoltre, chi è esposto al fumo passivo ha un più elevato rischio di essere in sovrappeso e in obesità.

In aggiunta a tutto questo, gli effetti pro-infiammatori del fumo di tabacco possono causare la sindrome metabolica, la dislipidemia, l’insulino-resistenza, il diabete e la cardiopatia aterosclerotica prematura.  [7] Purtroppo, le politiche sulla salute materno-infantile, allorquando affrontano il problema del fumo di tabacco, si concentrano principalmente sul “evitare di fumare” in relazione solo all’aumentato rischio di parto prematuro e di basso peso neonatale. Mentre, i contesti familiari dove si fuma sono quelli dove è più alto il rischio di denutrizione sia della madre che del feto e del neonato. [8]  Senza dimenticare che il fumo di tabacco traligna una parte del bilancio familiare dai bisogni essenziali, come quelli alimentari e nutrizionali, e conduce a sostenere le spese per la diagnosi e la cura di malattie sopraggiunte. [8]


Bibliografia

1 . Klein JD. The nutrition agenda must include tobacco control. Lancet. 2021 Jul 24;398(10297):300-301. doi: 10.1016/S0140-6736(21)01235-6. PMID: 34303432.

2 . Cutler-Triggs C, Fryer GE, Miyoshi TJ, Weitzman M. Increased rates and severity of child and adult food insecurity in households with adult smokers. Arch Pediatr Adolesc Med 2008; 162: 1056–62.

3 . Kim-Mozeleski JE, Panday R. The intersection of food insecurity and tobacco use: a scoping review. Health Promot Pract 2020;21 (suppl 1): 124–38.

4 . Sreeramareddy CT, Ramakrishnareddy N. Association of adult tobacco use with household food access insecurity: results from Nepal Demographic and Health Survey, 2011. BMC Public Health 2017; 18: 48.

5 . Semba RD, Campbell AA, Sun K, et al. Paternal smoking is associated with greater food insecurity among poor families in rural Indonesia. Asia Pac J Clin Nutr 2011;20: 618.

6 . Raghuveer G, White DA, Hayman LL, et al.Cardiovascular consequences of childhood secondhand tobacco smoke exposure: prevailing evidence, burden, and racial and socioeconomic disparities: a scientific statement from the American Heart Association. Circulation 2016; 134: e336–59.

7 . WHO. WHO report on the global tobacco epidemic, 2008: the MPOWER package. Geneva: World Health Organization, 2008.

8 . Global Tobacco Economics Consortium. The health, poverty, and financial consequences of a cigarette price increase among 500 million male smokers in 13 middle income countries: compartmental model study. BMJ 2018; 361: k1162.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

F. Michele Panunzio

F. Michele Panunzio

La prevenzione nutrizionale è la più potente medicina, ma non ama la solitudine. Ancelle le sono tutte le altre discipline mediche. Si accontenta di stare in disparte, ma in cuor suo sa di essere la padrona di casa per accogliere tutti. Non è esclusiva, né ha la puzza sotto il naso. Amo la prevenzione nutrizionale, fu amore a prima vista. Scelsi di fare il medico-igienista, ma anche di laurearmi in nutrizione umana, connubio perfetto per la mia professione. La collettività e l’individuo, il gruppo ed il singolo, i sani ed i malati, la prevenzione nutrizionale è per tutti ed è per sempre. Rispondo alle vostre domande, inviatele a: redazione@ilmattinodifoggia.it

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione