Cerca

Il premio letterario

Savino Zaba a Potenza per il "Melina Doti": l'artista che unisce la Basilicata alla Puglia

Nata a Sasso di Castalda, in provincia di Potenza, vissuta a Foggia dove Anna Langone, la figlia, è una delle prime firme de "La Gazzetta del Mezzogiorno": è Melina Doti, artista poliedrica.

In sua memoria è stato istituito un premio letterario, di cui si celebra la prima edizione a Potenza domenica sera, 8 dicembre, alle ore 20, nella Sala degli Specchi del Teatro Stabile

La manifestazione è inserita nell’Autunno Letterario della Città Verticale del Comune di Potenza e il Premio, che ha ricevuto il patrocinio della Commissione Regionale Pari Opportunità, si avvale della collaborazione del Comune Potenza, con la partecipazione delle Associazioni culturali Letti di sera e Lucani Insieme. Il Premio è intitolato alla scrittrice Melina Doti di Sasso di Castalda che con le sue opere (racconti, romanzi, poesie) ha portato in Italia e all’estero il nome del suo paese d’origine ed i valori della sua gente. Il Premio è riservato ad autori over 50, l’età in cui l’autrice cominciò a scrivere i suoi libri, per evidenziare il ruolo determinante che le persone mature svolgono nella nostra società, a livello culturale e non soltanto economico. Al Premio hanno partecipato autori di tutt’Italia ed i quattro premiati provengono da quattro regioni.  La cerimonia di premiazione, come detto nella Sala degli Specchi del Teatro Stabile di Potenza, avrà come conduttore Savino Zaba, interverrà Carmen Lasorella, al pianoforte Alessandro Bove

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione