Cerca

Scelte

Per rispetto dei morti di Genova, Landella rinvia a domenica concerto e fuochi di Ferragosto a Foggia. "La Prima", invece, se ne frega

Il tradizionale concerto e i fuochi del Ferragosto a Foggia, questa sera non avranno luogo, in segno di cordoglio per le vittime del Ponte Morandi a Genova. A fregarsene completamente, invece il supermercato "La Prima" che ieri sera, di fronte all'Amgas, ha festeggiato incurante dell'evento luttuoso italiano, pure dicendosi "orgogliosi della nostra terra".

Il concerto con Facchinetti e Fogli si terrà domenica prossima 19 Agosto. La decisione è stata presa dal Sindaco Franco Landella come simbolo della partecipazione della comunità foggiana al dolore dei familiari e del rispetto per tutti coloro i quali sono ancora impegnati nei lavori di recupero delle eventuali altre vittime del tragico evento. 

"La festa patronale in onore della Madonna dei Sette Veli è e deve restare principalmente una celebrazione religiosa -ha sottolineato il sindaco Landella- e la devozione mariana ci spinge ad un momento di riflessione e di preghiera per chi è scomparso e per chi soffre. Avremo tempo per dedicarci alla musica e agli aspetti ludici del Ferragosto foggiano in un altro giorno". Il concerto ed i fuochi del Ferragosto saranno rinviati ad un giorno da concordare con il management di Roby Facchinetti e Riccardo Fogli. 

La stessa sensibilità non appartiene, evidentemente, al business de "La Prima": il supermercato dell'imprenditore stornarese Luigi Giannatempo ieri sera ha festeggiato regolarmente, nello spazio antistante l'Amgas, la chiusura dei suoi eventi estivi con il concerto della Tatangelo e i fuochi pirotecnici che vi mostriamo in video. Incuranti del lutto che in mattinata ha funestato l'Italia, pur dicendosi "Orgogliosi della nostra terra".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione