Cerca

Il fatto politico

Cataneo: «Sulle azioni di governo del Comune di Foggia siamo gli unici ad essere coerenti»

Forza Italia, il partito che esprime il sindaco di Foggia, li mette sotto accusa per le critiche rivolte all'amministrazione comunale? Loro, Pasquale Cataneo e Nicola Russo, tirano fuori un documento di un anno fa, sottoscritto con gli altri consiglieri comunali del partito

L'impegno, assunto l'11 maggio del 2017, era di chiedere un «azzeramento della giunta, con il conseguente inserimento di figure di comprovata capacità ed esperienza nel settore in cui operano e in cui saranno chiamati ad adoperarsi»; l' «azzeramento degli incarichi nelle municipalizzate (Amgas, Am Service, Amgas Blu, Ataf, Amiu), con il conseguente inserimento di alti profili manageriali che possano risolvere le annose problematiche che le attanagliano»; l' «adozione di tutti i provvedimenti amministrativi utili e necessari per adempiuere alla lettera tutte le prescrizioni dettate dalla Corte dei Conti»

Di conseguenza, i consiglieri firmatari (Consalvo Di Pasqua, Pasquale Cataneo, Paolo La Torre, Ilaria Mari, Pasquale Rignanese, Nicola Russo, Luigi Vigiano) dichiaravano: «Qualora non dovessero trovare riscontro, ravvisando - dinque - una mancata volontà di mttere in atto azioni al fine di migliorare l'andamento amministrativo dell'Ente, i sottoscritti si riterranno liberi di effettuare le scelte più consone per il bene della città e dei cittadini di Foggia». Questa mattina Cataneo e Russo hanno tenuto una conferenza stampa per rimarcare che, alla luce di quel documento, loro sono gli unici che coerentemente continuano a perseguire gli obiettivi che si erano prefissati, non raggiunti. Queste le dichiarazioni di Pasquale Cataneo.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione