Cerca

Il fatto di cronaca

Resta in carcere il 17enne accusato dell'omicidio del 30enne di San Severo: «Mi avrebbe ucciso quando sarei diventato maggiorenne»

È stato convalidato il fermo del 17enne presunto autore dell'omicidio di Salvatore Lombardi, il 30enne ucciso a San Severo venerdì scorso con cinque colpi di pistola calibro 7e65 mentre era alla periferia della città.

Resta in carcere il 17enne accusato dell'omicidio del 30enne di San Severo: «Mi avrebbe ucciso quando sarei diventato maggiorenne»

"Mi hanno riferito che non appena fossi diventato maggiorenne mi avrebbe ucciso", ha detto il ragazzo:  il padre mori' nel febbraio del 2021, dopo un agguato in un quartiere che gli investigatori definiscono luogo di spaccio. In alcune intercettazioni delle forze di polizia, Salvatore Lombardi veniva accostato al delitto del padre del 17enne. Ma questo elemento non ha mai avuto alcun riscontro investigativo. Leggi tutto

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione