Cerca

Prototipo finanziato dalla Regione Puglia

Azienda pugliese vince la gara NATO per la realizzazione di 4 ospedali da campo altamente tecnologici

Si tratta di una tecnologia innovativa ed ecosostenibile sviluppata dall'azienda pugliese R.I. (Ricerca e Innovazione) in collaborazione con ENEA per la realizzazione di quattro ospedali da campo hi-tech.

Azienda pugliese vince la gara NATO per la realizzazione di 4 ospedali da campo altamente tecnologici

«L'obiettivo del progetto è di sviluppare materiali avanzati ed ecosostenibili per pannelli strutturali multifunzionali, intelligenti, destinati a strutture ospedaliere chirurgiche, pronte per all'uso in poche ore, senza necessità di personale specializzato per il montaggio e in grado di fornire consulti via satellite anche attraverso immagini TC intra-operatorie. Si tratta di soluzioni in grado di rispondere a diverse esigenze come ad esempio garantire la continuità di funzionamento in caso di emergenze come ad esempio quella che stiamo attraversando»

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione