Cerca

Il caso

Pasticcio dei parlamentari antimafia su Cerignola: dichiarano Metta impresentabile, pur essendo per legge candidabile

Sono in tutto 10 i candidati alle elezioni comunali e regionali impresentabili secondo la commissione Antimafia, che ha esaminato gli elenchi tenendo conto delle norme della legge Severino e del codice di autoregolamentazione, approvato nella precedente Legislatura.

Pd: «Cerignola in mano alla criminalità, ora Metta dovrà spiegare tutto»

Franco Metta

Tra i 10 figura pure Franco Metta, candidato sindaco a Cerignola. Quest'ultimo caso, viene spiegato, è legato alla decisione del 1° giugno scorso della Corte di appello di Bari che ne ha sancito l'incandidabilità. Pur non trattandosi di una pronuncia definitiva, secondo la commissione Antimafia è rilevante ai sensi del codice di Autoregolamentazione. In ogni caso, Metta ha presentato ricorso e dunque il numero degli Impresentabili potrebbe scendere in totale a 9.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione