Cerca

Dopo i ricorsi presentati

Ecco il "nuovo" Consiglio regionale ridisegnato dalla Prefettura di Bari su richiesta del Tar

La Prefettura di Bari, su richiesta del Tar Puglia, ha stilato una ipotesi di composizione del Consiglio regionale pugliese riattribuendo i seggi sulla base della diversa assegnazione del premio di maggioranza (27 consiglieri al centrosinistra e non più agli attuali 29) e ridistribuendo i seggi tra le liste.

Ecco il "nuovo" Consiglio regionale ridisegnato dalla Prefettura di Bari su richiesta del Tar

Teresa Cicolella (Pd), di Cerignola

Nel "nuovo" Consiglio regionale la lista Popolari con Emiliano avrebbe 5 seggi, il Partito democratico 16, la lista Con Emiliano 6. Resterebbero invariati i 5 seggi assegnati al Movimento 5 Stelle, i 4 alla Lega e i 6 a Fratelli d'Italia, mentre cambierebbe la distribuzione dei seggi alle altre liste della minoranza di centrodestra, con Forza Italia e la Puglia Domani che guadagnerebbero un seggio ciascuna, ottenendo quattro seggi. Entrerebbero in Consiglio Domenico De Santis, Teresa Cicolella e Sergio Blasi, Antonio Paolo Scalera e Vito De Palma. 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione