Cerca

La politica delle barzellette

Regionali, Renzi e Calenda: due personaggi in cerca d'autore uniti solo in Puglia dall'odio contro Emiliano

«Io non farò mai una alleanza politica con Italia viva. Altrimenti valeva la pena rimanere nel Pd», dice Calenda aggiungendo di non sentire Renzi "da un anno. Semplicemente abbiamo smesso di parlarci. Non condivido niente di quello che fa»

Regionali, Renzi e Calenda: due personaggi in cerca d'autore uniti solo in Puglia dall'odio contro Emiliano

Renzi e Calenda: due personaggi in cerca d'autore

Insomma, i due non si sentono, non si parlano, politicamente si detestano ma si ritrovano a sostenere in Puglia la candidatura di Scalfarotto (la mossa dell'asino del saltimbanco fiorentino), condividendo l'odio nei confronti di Michele Emiliano che traspare acrimoniosamente dalle parole dell'ex ministro di Renzi nei confronti di Emiliano: «Quest'ultimo è un po' come un tegame dove butti tutto il peggio dell'Italia», dichiara Calenda.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione