Cerca

Il legale di Dino Marino e del centrodestra di Mirando punta all'annullamento delle votazioni

Elezioni San Severo, fissata la data del processo per il ricorso. E scoppia il caso dell'assessora Di Monte

Il TAR di Bari ha disposto, per decreto, l'udienza al 3 dicembre prossimo. Di Pardo: «inquietanti le dichiarazioni dell'assessore che ammette di aver letto il ricorso prima ancora che potesse essere reso noto, possibile denuncia alla Procura della Repubblica»

Elezioni San Severo, fissata la data del processo per il ricorso. E scoppia il caso dell'assessora Di Monte

L'assessora Maria Assunta Di Monte, nella foto piccola l'avvocato Di Pardo

È stata fissata al 3 dicembre prossimo la discussione del ricorso contro le votazioni comunali a San Severo e l'elezione a sindaco di Francesco Miglio, presentato dall'avvocato campobassano Salvatore Di Pardo per conto del PD di Dino Marino e del centrodestra Nazario Mirando. Tempi veloci, quindi, quelli dettati dal TAR Puglia per affrontare la questione giuridico-amministrativa di San Severo. Che, intanto, diventa un caso per una figura "enigmatica" posta al centro del ricorso preparato dal legale di Campobasso: quella dell'assessora alle Politiche Sociali del Comune dell'Alto Tavoliere, Maria Assunta Di Monte. Il cui ruolo di convalida delle candidature delle liste di Miglio, di cui poi è diventata assessora, è centrale nel ricorso.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione