Cerca

Emergenza randagismo

La città di San Pio non ha pietà per i cani, esposto dell'Enpa alla procura della Corte dei Conti contro il Comune

L'Ente Nazionale Protezione Animali ha presentato un esposto alla Procura della Corte dei Conti in merito al trasferimento dei randagi dal canile di San Giovanni Rotondo a quello di Bari, gestito dalla Mapia S.r.l., con cui la convenzione resta "un oggetto misterioso"

La città di San Pio non ha pietà per i cani, esposto dell'Enpa alla procura della Corte dei Conti contro il Comune

Il canile di San Giovanni Rotondo

«Trasferire i cani dal Comune di competenza, cioè quello su cui sono stati messi in sicurezza, a un altro - per di più distante oltre 100 chilometri - equivarrebbe ad alterare e distorcere i parametri per cui vengono assegnate le risorse pubbliche, oltre a vanificare il lavoro dei volontari per trovare loro un'adozione», denuncia l'Enpa

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione