Cerca

L'iniziativa

A Candela Babbo Natale non divide i "buoni" dai "cattivi": a casa sua si entra anche senza green pass

Nel paese del Natale per eccellenza, non è consentito a nessuno, neppure a Draghi, rovinare la magia della festa con discriminazioni che, in realtà, sono pure inutili; perciò dal 4 dicembre sarà normale tornare a frequentare la bellissima "Casa di Babbo Natale" che negli ultimi anni ha ospitato migliaia di visitatori provenienti da tutto il sud Italia

A Candela Babbo Natale non divide i "buoni" dai "cattivi": a casa sua si entra anche senza green pass

Non mancheranno buon senso e accortezza, questo si, come è opportuno che sia. Previsti, dunque, ingressi contingentati per fascia oraria e l’acquisto on-line del biglietto di ingresso, così da evitare assembramenti. Oltre alla Casa di Babbo Natale, all’interno del seicentesco Palazzo Ripandelli, sarà possibile visitare anche il Museo del Giocattolo, affascinante raccolta di giochi del secolo scorso. "Candela ritorna ad essere il Paese del Natale per mandare un messaggio di speranza e ripartenza dopo i mesi bui della pandemia", dice il sindaco Nicola Gatta. 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione