Cerca

Lo spioncino

Gianni Rosa e il mistero del sito porno: quando lo scontro politico sul petrolio in Basilicata finisce a puttane

In polemica con i consiglieri regionali di minoranza sulle responsabilità politiche per la beffa di Eni che continua a trivellare la Basilicata senza riconoscere alcuna compensazione, l’assessore all’ambiente pubblica un post su Facebook dando addosso all’assessore della passata giunta Pittella, Roberto Cifarelli.

Gianni Rosa e il mistero del sito porno: quando lo scontro politico sul petrolio in Basilicata finisce a puttane

Il profilo Facebook di Gianni Rosa è collegato a Twitter per la contemporanea pubblicazione dei post tra i due social. Siccome nel testo pubblicato l’assessore all’ambiente indica con le “X” l’imprecisato importo di negoziazione tra Eni e Regione, di fatti il motore di ricerca di Twitter lo collega ad un sito porno, avendo i siti hard estensione, appunto, “xx”; per cui su Twitter il suo post polemico con Cifarelli invita direttamente ad accedere ad un portale web pornografico. E’ proprio vero: basta davvero poco perché la politica in Basilicata finisca a puttane. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione