Cerca

Il caso politico giudiziario

Tangente al Comune di Foggia: i legali di Longo, Apicella e Panniello non chiedono al Tribunale della Libertà l'annullamento degli arresti.

L'indagine riguarda un giro di tangenti al Comune di Foggia per 35 mila euro, versati dal titolare di una ditta molisana per vedersi sbloccare il pagamento di alcune fatture per il sevizio di archiviazione dei dati informatici.

Il Comune di Foggia presenta il proprio sistema anticorruzione

Il Comune di Foggia

Apicella e il dipendente comunale coinvolti hanno reso dichiarazioni al pm ma il contenuto è coperto da segreto istruttorio. Potrebbe essere legata a questi nuovi sviluppi investigativi la decisone dei legali dei tre indagati di rinunciare al ricorso al Tribunale della Libertà per ottenere l'annullamento degli arresti.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione