Cerca

Il ricordo a 55 anni dalla sua morte

Un Di Vittorio ci vorrebbe anche oggi

Le commemorazioni a Foggia e Cerignola

Un Di Vittorio ci vorrebbe anche oggi

Di Vittorio arrestato nel 1941 dai tedeschi e confinato a Ventotene

 Il cafone che diventa padre costituente, il legame indissolubile tra formazione e progresso del Paese. E’ da qui che riparte Susanna Camusso, Segretario Generale della Cgil, nel ricordare il grande sindacalista cerignolano in una giornata densa di appuntamenti ben strutturati dalla Cgil di Capitanata

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione