Cerca

Finanziato con fondi della Comunità Europea, curato dal dirigente Paolo Affatato

Parte Smart City: 1 milione e 785mila euro per rendere Foggia "intelligente" entro il 2015

Il progetto, lasciato in dote a Franco Landella, candidato e presentato in Regione Puglia dall'Assessorato alla pianificazione della Giunta Mongelli, retto da Augusto Marasco, rivoluzionerà completamente le relazioni tra il Comune e i cittadini.

Parte Smart City: 1 milione e 785mila euro per rendere Foggia "intelligente" entro il 2015

Paolo Affatato, dirigente del Comune di Foggia

Immaginate un dashboard, un cruscotto (come quello di un'auto), da cui gestire parcheggi, informazioni aggiornate sul traffico, semafori, illuminazione stradale; localizzare mezzi di trasporto e monitorare il flusso dei viaggiatori; identificare i cassonetti dei rifiuti e monitorare il loro livello di riempimento; videosorvegliare il territorio individuando le situazioni di pericolo; misurare l'inquinamento dell'aria e dell'acqua; prevenire e monitorare alluvioni, incendi, frane; offrire informazioni in tempo reale ai turisti e suggerire percorsi culturali; raccogliere dai cittadini problematiche e criticità a cui offrire risposte in tempi straordinariamente brevi, coinvolgendoli interattivamente nelle scelte programmatiche. Pensate sia fantascienza? Tutto questo, e non solo, è il progetto "3esse Smart City": nel corpo dell'articolo IL PDF DEL PROGETTO INTEGRALE disponibile presso Innovazione Tecnologica della Regione Puglia.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione