Cerca

Dal 13 al 15 agosto, le iniziative culturali per la celebrazione della festività della Madonna dei Sette Veli

Foggia, l'amministrazione comunale organizza la festa laica della patrona della città

Il 13 agosto, giro musicale nelle vie principali della città e, contemporaneamente, il concerto del gruppo "Ankmore Funk" alle 21.30 in piazza Cesare Battisti, allestito con il contributo della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia. Il 14, "Gran concerto bandistico Foggia in Banda". Il 15, l'atteso concerto di Ron

Foggia, l'amministrazione comunale organizza la festa laica della patrona della città

Rosalino Cellamare, più famoso come Ron: uno dei più amati e conosciuti cantautori italiani

E' appunto un rituale e, in quanto tale, si rinnova periodicamente. Ma quanta attesa a Foggia per la festività della Madonna dei Sette Veli, la patrona della città! La ricorrenza è nei cuori di tutti i foggiani, per cui devozione religiosa e sentimenti di cittadinanza considerano in egual misura straordinariamente importante questa festività del capoluogo di Capitanata. Della festa religiosa è risaputo il puntuale cerimoniale e la fedele rappresentazione di un evento che dura da secoli. L'elemento annualmente più innovativo riguarda, invero, l'impegno e il tributo che alla speciale ricorrenza destinano gli amministratori comunali. Fra musiche di quartiere e bande che porteranno le note chiassose dei propri strumenti in ogni vicolo di Foggia, l'evento più notevole di quest'anno è il concerto di Ron, in programma il 15 agosto, alle ore 21, in Piazza Cavour. Rosalino Cellamare - questo il suo vero nome - è fra gli artisti più famosi del panorama canoro e cantautorale italiano, una vera star che non potrà che richiamare a Foggia il più grande pubblico. Che poi, a fine concerto, ci siano i tradizionali fuochi del Ferragosto, anche questo è risaputo. Rilevante è che l'amministrazione comunale, capitanata dal sindaco Franco Landella, abbia voluto dare anche quest'anno un forte segno di partecipazione e di testimonianza alla festa e alla devozione cittadina della santa patrona dei foggiani. leggi tutto

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione