Cerca

Martedì 21 febbraio, ore 18.00, auditorium Santa Chiara

I ‘Giganti’ di Mont'e Prama di Cabras, frammenti di pietra

La sfida scientifica e sociale di Roberto Nardi, che ha avuto ricadute importanti sulla cultura e sull’economia della Sardegna, producendo una collezione unica di scultura preistorica

I ‘Giganti’ di Mont'e Prama di Cabras, frammenti di pietra

Si parlerà di una straordinaria scoperta archeologica dei Giganti di Mont’e Prama all’Auditorium Santa Chiara martedì 21 febbraio ore 18,00, con uno dei protagonisti di questa eccezionale vicenda, il restauratore Roberto Nardi, insieme a Giuliano Volpe Presidente della Fondazione Apulia felix e Simonetta Bonomi Soprintendente Archeologia Belle Arti Paesaggio per le provincie di Foggia e BAT. Roberto Nardi fu il primo a proporre una ricostruzione delle sculture nuragiche, prima ancora dei recenti scavi, che hanno fornito una preziosa conferma di tali ipotesi. Infatti, durante uno scavo archeologico eseguito dalla Soprintendenza di Cagliari negli anni ’70, a Mont’e Prama di Cabras, in Sardegna, furono rinvenuti 5178 frammenti di pietra scolpita, del peso di dieci tonnellate... Leggi tutto

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione