Cerca

L'operazione "Gargano nostrum"

Un mare di plastica nel mare del Gargano, dieci persone accusate di disastro ambientale

Dieci persone sono accusate di disastro ambientale e 4 di combustione illecita di rifiuti. Un'operazione che ha interessato la costa nord del Gargano, 60 chilometri di spiaggia, da Chieuti a Capojale.

Un mare di plastica nel mare del Gargano, dieci persone accusate di disastro ambientale

Nel corso delle indagini sono state sequestrate 10 aree demaniali marittime date in concessione per un totale di circa 30 milioni di metri quadrati, 10 impianti di mitilicoltura, un'area demaniale marittima occupata abusivamente con un impianto di mitilicoltura e di altre due aree a terra nei comuni di Lesina e Cagnano Varano.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione