Cerca

L'operazione

A Campobasso e Potenza pale eoliche nelle mani di Cosa Nostra

La confisca ha interessato 30 immobili tra fabbricati e terreni (situati in Sicilia, Basilicata e Molise), 2 società di capitali, 2 ditte individuali, 3 impianti di produzione di energia rinnovabile da fonte eolica

A Campobasso e Potenza pale eoliche nelle mani di Cosa Nostra

La Direzione Investigativa Antimafia ha dato esecuzione ad un provvedimento di confisca di beni emesso dal Tribunale di Caltanissetta nei confronti di un imprenditore ritenuto contiguo al noto clan Rinzivillo facente capo a Cosa Nostra di Gela. Il suo spessore criminale era stato evidenziato nel corso delle indagini dell'operazione 'Extra fines-Druso', che nell'ottobre del 2017 culminarono col suo arresto per estorsione, aggravata dal 'metodo mafioso'.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione