Cerca

La protesta

Penalisti baresi sul piede di guerra contro i processi da remoto

La Camera penale di Bari aderisce allo stato di agitazione proclamato dall'Unione delle Camere penali italiane contro i processi penali da remoto, come previsto dall'ultimo decreto del Governo, a partire dal 12 maggio.

Penalisti baresi sul piede di guerra contro i processi da remoto

Guglielmo Starace, presidente avvocati penalisti baresi

"Il contesto emergenziale determinato dall'esigenza di contenere i rischio di propagazione del virus Covid-19 - si legge nel documento a firma del presidente Guglielmo Starace e del segretario Domenico Di Ciaula - non legittima, neppure per un periodo temporalmente limitato e con il consenso delle parti, l'alterazione degli strumenti di garanzia del contraddittorio processuale, intesi soprattutto nella loro caratterizzazione umana".

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione