Cerca

Il fatto di cronaca

Allarme a Foggia per un passeggero che in treno temeva di essere contagiato dal coronavirus

Momenti di apprensione ieri mattina in treno a Foggia per un uomo di 38 anni che, accusando un malore, ha temuto di potere essere stato contagiato dal coronavirus essendo stato recentemente in Cina.

Allarme a Foggia per un passeggero che in treno temeva di essere contagiato dal coronavirus

Giunto all'altezza della stazione ferroviaria di Foggia, intorno alle 10,50, e' stato fatto scendere dal treno e visitato da personale del 118 intervenuto immediatamente. In una cornice di sicurezza garantita dal personale della Polizia Ferroviaria, i sanitari hanno potuto visitare l'uomo che gia' da un primo esame non presentava i sintomi del virus bensi' quelli tipici di un attacco di panico.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione