Cerca

La denuncia

400 ulivi decapitati a Stornarella, Coldiretti: «Campagne in balia di poteri criminali»

“Inaccettabile che si continui a sottovalutare il fenomeno della criminalità nelle aree rurali, quando i nostri agricoltori sono soggetti quotidianamente a furti, sfregi, danneggiamenti, in condizioni di rischio grave anche per l’incolumità personale"

400 ulivi decapitati a Stornarella, Coldiretti: «Campagne in balia di poteri criminali»

Gli ulivi decapitati e sfregiati a Stornella

“Mettendo le mani sull’agroalimentare in territori dove l’agricoltura è il settore economico centrale la malavita si infiltra in modo capillare nella società civile, condizionando la vita quotidiana della persone e affermando il proprio controllo sul territorio, dove l’indice di permeabilità delle agromafie raggiunge quota 100 a Foggia”, dice il presidente di Coldiretti Foggia, Giuseppe De Filippo.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione