Cerca

Operazione sotto controllo

Predator dell'Amendola perde potenza e atterra fuori campo

Subito dopo il decollo il pilota del velivolo si e' accorto del problema al motore e dalla stazione di controllo a terra (ground control station) ha condotto il velivolo in sicurezza in un'area non abitata e idonea all'atterraggio.

Predator dell'Amendola perde potenza e atterra fuori campo

I predators dell'Amendola

L’Aeronautica Militare, attraverso il 28° Gruppo “Le Streghe” del 32° Stormo di Amendola, impiega due tipologie di aeromobili a pilotaggio remoto - MQ9-A (Predator “B”) e MQ1-C (Predator “A+”) – per attività di intelligence, ricognizione e sorveglianza (ISR). A partire dal 2005, il 28° Gruppo ha operato ininterrottamente e con successo in tutte le principali operazioni fuori dai confini nazionali a cui l’Aeronautica Militare ha preso parte

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione