Cerca

Assurto agli onori delle cronache per essersi calato in un tombino, avere spezzato i sigilli dell'Acea

Il Papa invia il suo elemosiniere nei ghetti dei migranti della provincia di Foggia

Il cardinale polacco Konrad Krajewski, accompagnato dal Vescovo di San Severo, mons. Giovanni Checchinato, e dall'arcivescovo di Foggia-Bovino, mons. Vincenzo Pelvi, si è recato in due insediamenti: Borgo Mezzanone e il "Gran ghetto" di San Severo

Il Papa invia il suo elemosiniere nei ghetti della provincia di Foggia

Il cardinale Konrad Krajewski nei ghetti foggiani

"Con questo gesto", fa sapere il Vaticano, "il Pontefice desidera essere vicino a tutte queste persone vittime dello sfruttamento, dell'emarginazione e dell'esclusione, portare ad essi una parola di speranza e farsi voce del loro grido di aiuto in una società che sviluppa 'al proprio interno la tendenza a un accentuato individualismo che, unito alla mentalità utilitaristica e moltiplicato dalla rete mediatica, produce la globalizzazione dell'indifferenza".

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione