Cerca

Mega operazione delle fiamme gialle

Cerignola e la Basilicata crocevia delle rotte internazionali della droga, la GdF di Trento arresta diciannove narcotrafficanti

Esponenti della malavita di Cerignola appartenente alla "quarta mafia foggiana", in accordo con esponenti di un clan camorristico di Torre Annunziata, importavano ingenti quantità di hashish e cocaina direttamente dai luoghi di produzione in Marocco e Spagna

Cerignola e la Basilicata crocevia delle rotte internazionali della droga, la GdF di Trento arresta diciannove narcotrafficanti

Diciannove narcotrafficanti arrestati, altre 60 persone indagate, sequestrate oltre 1 tonnellata di hashish e 2 kg. di cocaina, sigilli a 5 automezzi utilizzati per il trasporto della droga. E' il bilancio dell'operazione internazionale antidroga della Guardia di Finanza di Trento in diverse regioni italiane e in Olanda e Spagna.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione