Cerca

Il fatto di cronaca

A Canosa balordi picchiano a sangue ragazzo disabile di Cerignola nell'indifferenza della gente (più balorda di loro)

Il fatto e' accaduto la sera del primo agosto a Canosa di Puglia dove i due fratelli, di Cerignola, erano andati per la festa patronale di San Sabino. il ragazzo e' ricoverato all'ospedale di Barletta dove ha gia' subito un intervento per la rottura del setto nasale.

A Canosa balordi picchiano a sangue ragazzo disabile di Cerignola nell'indifferenza della gente (più balorda di loro)

Canosa di Puglia

Il 25enne, affetto da una disabilita' all'udito, era intervenuto in difesa di suo fratello minore cui era stato rubato il telefono cellulare dal gruppo che, poi, si è accanito su di lui, senza che alcuno intervenisse. Sono stati due vigilanti e poi gli agenti del locale commissariato a metterlo in salvo. Le indagini proseguono per identificare i responsabili del pestaggio, che si sono dileguati.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione