Cerca

Prossimo appuntamento fissato all'otto gennaio

Processo Romanzo Criminale: «A Francesco piaceva il sangue»

Nuova udienza nel processo che vede alla sbarra degli imputati i componenti della cosiddetta "Banda della Magliana Dauna“

Processo Romanzo Criminale: «A Francesco piaceva il sangue»
«A Francesco piaceva uccidere perché a lui piaceva il sangue. E le cose dovevano finire tutte in tragedia». E' un agghiacciante passo delle dichiarazioni rese dalla fidanzatina minorenne di Francesco Giannella, il capo della cosiddetta “Banda della Magliana dauna”

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione