Cerca

Il caso incredibile

La Regione Basilicata se ne frega del “Don Uva” di Potenza, i sindacati le reggono il gioco e a rimetterci sono i lavoratori

La storia è vecchia di tre anni di menefreghismo della Regione Basilicata per i comportamenti vessatori della Asp di Potenza nei confronti del gruppo imprenditoriale “Universo Salute” che gestisce l’ex “Don Uva”

L’ultimo capitolo lo aggiunge ora la triplice Cgil, Cisl e Uil, a cui si accoda l’Ugl, con la proclamazione dello stato di agitazione nell’accusare l’azienda di aver fatto ricorso ad ammortizzatori sociali per 28 dipendenti, reggendo di fatti il gioco a chi, nella  Asp, briga per sbattere fuori "Universo Salute" e chiudere definitivamente la struttura. Ma andiamo con ordine.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione