Cerca

bonus gas

Da Via Verrastro fino a 10mila euro per chi non è raggiunto dal metano, ecco cosa prevede la Legge Bardi

Gas gratis, Bardi a Radio Capital: "Ci sarà un bando per chi non è coperto dalla metanizzazione"

Vito Bardi

Cosa prevederà la Legge Bardi per i "non metanizzati"?
La Regione intende favorire l’utilizzo di fonti energetiche sostenibili anche da parte delle utenze residenziali non allacciate alla rete gas, incentivando l’installazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili.

Chi saranno i beneficiari?
Le persone fisiche proprietarie di unità immobiliari residenziali, utilizzate come abitazione principale, ubicate all’interno del territorio della Regione Basilicata e non allacciate alla rete metano, titolari di un contratto di energia elettrica.

Quali saranno gli interventi ammessi?
1. Impianti di energia elettrica alimentato da fonti rinnovabili (fotovoltaico o micro-eolico) non superiore alla potenza impegnata dall’utenza a cui l’impianto di produzione viene connesso.
2. Sistemi di accumulo abbinato ad impianto fotovoltaico.
3. Collettori solari per la produzione di energia termica.
4. Pompe di calore purché in presenza di un impianto di energia elettrica alimentato da fonti rinnovabili.

Quale sarà la dotazione finanziaria?
Sono stati stanziati 90 milioni per il triennio 2022-2024.

Qual è l’importo massimo finanziabile?
Nell’avviso sarà previsto un contributo a fondo perduto nella misura massima di 5.000,00 euro (IVA inclusa) elevabile fino a 10.000 euro. Il contributo potrà coprire fino al 100% della spesa ammissibile.

Quali spese coprirà il contributo?
Quelle relative all’acquisto, installazione e connessione degli impianti, comprese le spese tecniche e i costi delle pratiche amministrative.

Il contributo come sarà erogato?
In due rate: acconto pari al 40% dell’importo ammesso e un saldo del 60% ad ultimazione dei lavori, a seguito della trasmissione della documentazione attestante la messa in servizio del/degli impianto/i.

Come saranno istruite le domande?
Le istanze verranno istruite da SEL S.p.A. e Sviluppo Basilicata S.p.A. in ordine di presentazione e finanziate nei limiti della dotazione finanziaria prevista.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione