Cerca

il lutto

Addio a Lina Wertmuller, la "basilisca" che diede voce all'anima della sua Basilicata

La grande regista che aveva 93 anni si e' spenta nella notte a Roma. Il padre Federico era un avvocato lucano di lontane e nobili origini svizzere, proveniente da Palazzo San Gervasio, in provincia di Potenza.

Addio a Lina Wertmuller, la "basilisca"  che diede voce all'anima della sua Basilicata

Il suo esordio come regista avviene nel 1963 con "I basilischi", amara e grottesca narrazione della vita di alcuni poveri amici del sud (il film fu girato in gran parte tra la Basilicata, a Palazzo San Gervasio, e la Puglia, a Minervino Murge), che le valse la Vela d'argento al Festival di Locarno. Per noi, questo film che vi proponiamo resta il suo grande capolavoro.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione