Cerca

Almanacco dauno

Oggi, 10 marzo 1976, la eco degli Inti Illimani fa narrare sul Palazzo degli Studi di Foggia la lotta per il Cile libero

Un grande murales firmato "Brigada Pablo Neruda", realizzato da un collettivo di artisti locali tra cui il pittore, scenografo e regista Giovanni Albanese

Oggi, 10 marzo 1976, la eco degli Inti Illimani fa narrare sul Palazzo degli Studi di Foggia la lotta per il Cile libero

Si fermarono a Bernalda per alcuni giorni dopo il concerto, ospiti nelle case dei giovani comunisti e delle loro mamme che fecero sentire tutto il loro caloroso affetto a quei giovani profughi. L'attenzione alla questione cilena fu viva negli anni successivi. Tanto da lasciare traccia nella smossa sensibilità anche dei giovani artisti foggiani, con un murales disegnato sul Palazzo degli Studi di Foggia

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione