Cerca

Il 30 e 31 gennaio a Manfredonia, Cerignola, San Severo, Torremaggiore, Arpinova, Orta Nova

Dario Stefano in visita alle aziende della Capitanata

Ad accompagnarlo la consigliera regionale Anna Nuzziello

Dario Stefano in visita alle aziende della Capitanata

Dario Stefano

Sociale, sanità, imprese, istituzioni, cultura, sport sono le parole chiave della visita in Capitanata di Dario Stefano, assessore regionale alle politiche agricole. Il 30 e 31 gennaio Stefano visiterà le eccellenze della provincia di Foggia con un tour di alcune aziende che rappresentano il fiore all’occhiello della Capitanata e che esportano i prodotti della provincia di Foggia in tutto il mondo. Mercoledì 30 gennaio Dario Stefano, accompagnato dal consigliere regionale Anna Nuzziello saluterà una delegazione di detenuti e dirigenti della casa circondariale di Foggia, che vivono non pochi problemi legati all’assistenza sanitaria ed al sovraffollamento delle carceri. Immediatamente dopo, alle 15.30, sarà a colloquio con la stampa nella sede del comitato elettorale del Rettore dell’Università di Foggia, Giuliano Volpe. Poi le visite a numerose realtà imprenditoriali che operano nel campo delle energie rinnovabili, della floricoltura, del mercato delle automobili, dell’agricoltura, della ristorazione e dell’enologia oltre a quella al campo nomadi di Borgo Mezzanone, sempre meritevole di attenzioni da parte delle istituzioni. Il primo giorno del tour dell’assessore Stefano si concluderà alla sala ricevimenti International, dove è previsto un incontro con la società civile, le associazioni di volontariato e dei disabili, le società sportive, le associazioni che operano nel sociale, ma anche con alcuni privati cittadini ed enti territoriali. Giovedì 31 gennaio Stefano sarà in provincia di Foggia e precisamente al mercato ittico di Manfredonia, popolato da pescatori che vivono uno stato di grave crisi, dettata dal caro petrolio e dalle decisioni dell’Unione Europea, che ha introdotto le nuove reti da pesca a maglia larga, assolutamente inadatte al mare Adriatico e per la cui soppressione l’assessore Stefano ha fatto baluardo del suo mandato in via Capruzzi. Poi la Silac di Manfredonia, che da anni si conferma come una grandissima realtà agroalimementare di Capitanata e il trasferimento nel basso Tavoliere, a Cerignola ed Orta Nova. In serata, alle 19, la due giorni si concluderà a Torremaggiore nelle cantine della cooperativa Fortore, dove Stefano incontrerà esponenti dell’industria e della società civile dell’alto Tavoliere.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione