Cerca

La celebrazione poco celebrata

Il 25 aprile di Foggia orfano del futuro

Anche quest'anno, ad onorare la ricorrenza della Festa della Liberazione nella città capoluogo sono unicamente i rappresentanti istituzionali preminenti della città, le forze armate, le forze dell'ordine, le associazioni combattentistiche

Assente la gente comune, soprattutto ad essere assenti sono i giovani, soprattutto non ci sono gli studenti: primi depositari della storia di una comunità, primi alfieri della memoria. Insomma, il 25 aprile a Foggia continua ad essere orfano del futuro.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione