Cerca

La valorizzazione del territorio che passa per il Cinema. La Gallery (Foto Gianfranco Vaglio)

Film tutto lucano a Berlino: grande risultato dell'accordo tra Lucana film commission e Bcc Basilicata

“Gli ultimi a vederli vivere”, opera della regista Sara Summa sarà presente nella sezione Forum della prossima mostra del Cinema di Berlino

La Lucana Film Commission (Lfc) e la Bcc Basilicata hanno rinnovato, per il secondo anno consecutivo, il sodalizio che sostiene le produzioni cinematografiche lucane. Il direttore generale della banca Giorgio Costantino e il direttore della Lfc Paride Leporace parlano di un partnership tra una banca territoriale e un'istituzione pubblica che mira a valorizzare la Basilicata. 
L’accordo tra i due enti - spiega Costantino - è basato sulla completa fiducia nella professionalità della Lfc che valuta i progetti cinematografici a cui poi diamo il nostro contributo, sia finanziando l’80 per cento che contribuendo al Fondo etico per il territorio.
Paride Leporace – aggiunge - la Lfc fornisce contributi alle promozioni cinematografiche lucane che meritano di essere sostenute ma il problema riguarda il tempo di erogazione dei fondi, che per le pubbliche amministrazioni non è rapido, a fronte della necessità di lavorare ai set. Abbiamo quindi messo in campo un meccanismo che permette alla produzione di ottenere in breve tempo il contributo, grazie alla Bcc, fino all'80 per cento dell'erogazione, e questo percorso si è rivelato molto utile, e preso a modello da altre commission. 
Hanno presentato uno dei successi del loro accordo: “Gli ultimi a vederli vivere”, opera della regista Sara Summa che sarà presente nella sezione Forum della prossima mostra del Cinema di Berlino. Insieme hanno sostenuto il lungometraggio della registra lucana, Sara Summa, nata in Francia che si è formata in giro per il mondo, ma che ha deciso di ambientare il suo film nelle terre lucane, nei calanchi, nelle dolomiti lucane. 
Il presidente della Lfc si dice contento e soddisfatto di rinnovare questo accordo che vede coinvolte molte iniziative, ma che in primis valorizza i registi lucani, il territorio e quindi il turismo cinematografico. “Per ogni euro investito nel cinema – conclude Laporace - ne tornano sette sul territorio”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione