Cerca

Almanacco dauno

Oggi, 12 marzo 1977, i terroristi di Prima Linea uccidono il poliziotto Giuseppe Ciotta, 30 anni, originario di Ascoli Satriano

I terroristi gli tesero un agguato: uno di loro gli si affianca e prima che il brigadiere potesse tentare una qualsiasi reazione, sfonda il finestrino dell’auto, e sparatre colpi di pistola, uno colpisce Ciotta al cuore

L’esecutore dell’omicidio, rivendicato dalle Brigate Comuniste Combattenti, da cui nascerà Prima Linea, viene individuato dopo in Enrico Galmozzi, membro dell’organizzazione terroristica. Giuseppe Ciotta aveva trent’anni, sposato da poco, la moglie, che si è affacciata per salutarlo all’uscio di casa, assiste dal balcone all’uccisione.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione