Cerca

Le contraddizioni di un Primo Ministro

Lacorazza: «Brexit? Renzi, do you remember me?»

«Se c’è un insegnamento che arriva da quanto successo in Gran Bretagna è che non si possono utilizzare le istituzioni per regolare le questioni interne…», ha detto il capo del Governo italiano. Ha fatto il contrario chiedendo la testa del Presidente del Consiglio lucano

Fu contro le trivelle, Renzi fa sfregiare Lacorazza di Basilicata: con Mollica si mastica facile

Pietro Lacorazza a Foggia con Michele Emiliano

Non si utilizzano le istituzioni per regolare le questioni interne. Così Renzi nell'intervista di Severgnini al Corriere. Come al solito, il Premier predica bene e razzola male. Perché utilizzando proprio le istituzioni, cioè il Consiglio Regionale della Basilicata, ha chiesto ed ottenuto da Marcello Pittella la testa di Pietro Lacorazza, presidente del Consiglio regionale lucano, promotore del referendum antitrivelle del 17 aprile che non piaceva al signor Renzi. Che dire? Nomina sunt consequentia rerum. Leggi tutto

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione