Cerca

Iniezione d'ossigeno da parte dei consiglieri regionali Di Gioia e Lonigro

Alle Asl 149 milioni per i fornitori, ma la Sanità in Puglia continua ad essere malata

Il debito residuo a 31/12/2012 ammonta a 456 milioni e 791mila euro

Alle Asl 149 milioni per i fornitori, ma la Sanità in Puglia continua ad essere malata

Elena Gentile

Presente alla seduta anche l’assessore alle Politiche della salute Elena Gentile, convocata su sollecitazione dei consiglieri Nino Marmo e Fabiano Amati per fornire dati più esaustivi sulla situazione debitoria delle aziende sanitarie pugliesi e in particolare sugli elenchi dei fornitori-creditori suddivisi per ciascuna Asl. Secondo la ricognizione della struttura tecnica dell’assessorato, il debito residuo a 31/12/2012 ammonta a 456 milioni e 791mila euro, parte dei quali saranno appunto saldati grazie all’anticipazione richiesta.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione