Cerca

E' quanto scoperto dai carabinieri di Termoli

Truffa "chiavetta" negli stabilimenti Fiat: 15 arresti, più di 100 indagati

Scoperto un giro d’affari di 300mila euro all’anno sulla clonazione delle chiavette per i distributori automatici di bevande. I responsabili della truffa stroncata dai carabinieri e che si stava allargando in tutti gli stabilimenti del Sud Italia, si rivolgevano a un’organizzazione pagando 5 euro con la possibilità di consumarne 15 e 9 centesimi.

Truffa "chiavetta" negli stabilimenti Fiat: 15 arresti, più di 100 indagati

A rimetterci i gestori delle macchinette. Dopo un’indagine durata un anno, le intercettazioni telefoniche e le immagini della consegna delle chiavette magiche all’ingresso dello stabilimento Fiat di Termoli o sulla Statale 87, è scattato il blitz nelle fabbriche, che ha comportato il sequestro delle macchinette, una serie di perquisizioni e gli arresti: sette sono finiti in carcere a Larino, otto ai domiciliari. Arresti anche a Foggia, Manfredonia, Apricena e San Severo.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione