Cerca

«Contiamo decenni di gravissima sottovalutazione sui fenomeni della criminalità organizzata»

Associazione Antiracket, Tano Grasso: «Bisogna cambiare la storia di questa città»

L'Associazione Antiracket di Foggia è già pronta ad annunciare che si costituirà nei processi penali perchè – son certo – ci saranno imprenditori che denunceranno i propri estorsori. Il modello della denuncia è un atto risolutivo perché solo così si libera un territorio

Associazione Antiracket, Tano Grasso: «Bisogna cambiare la storia di questa città»

Tano Grasso Presidente FAI

Qui noi scontiamo un atteggiamento di ampi e significativi settori del mondo imprenditoriale che non hanno mai trovato la forza, né la volontà e soprattutto l'interesse di opporsi ai fenomeni della criminalità. Con l'associazione poniamo un punto fermo. Quello che vorrei che si comprendesse è che bisogna avere fiducia nelle istituzioni. L'associazione è un soggetto moltiplicatore della fiducia. Diciamo che oggi ci sono le condizioni, attraverso l'associazione, per collaborare con le forze dell'ordine e con l'autorità giudiziaria, perchè Foggia può essere cambiata. E' un punto fermo che ci dice che si è affermata una nuova consapevolezza nel settore dell'imprenditoria. E' un punto di partenza per un nuovo lavoro da fare cioè quello di alimentare la fiducia dei nostri colleghi commercianti ed imprenditori nei confronti delle istituzioni.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione